Curiosità del 19/04/2014

La risoluzione del contratto di prestito finalizzato

Sabato 19/04/2014 - La risoluzione del prestito finalizzato per inadempimento del fornitore

Nei centri commerciali e su internet leggiamo di frequente le allettanti offerte di prestiti finalizzati a tassi d'interesse molto convenienti, una valida soluzione per avere immediatamente un bene pagandolo a rate, ma ad alcuni sorge una domanda: 'e se il prodotto non arriva devo pagare il prestito?'.

Il contratto di un prestito finalizzato che riporta nel dettaglio le caratteristiche specifiche del bene per il quale è richiesto il finanziamento è chiaramente legato all'acquisto di un determinato bene o servizio e qualora si verifichi un inadempimento da parte del fornitore, il consumatore ha il diritto di richiedere la risoluzione del contratto di prestito. Prima però è opportuno che chieda (sempre per iscritto) al fornitore del bene o del servizio acquistato di adempiere al contratto.

In seguito alla risoluzione che rispetta l'iter previsto, la banca o la finanziaria provvederanno a rimborsare al consumatore le rate eventualmente versate.

Articoli Correlati

Il Prestito su Pegno - 21/04/2014
Il Credito su Pegno
Numerose banche offrono ai propri clienti l'opportunità di sottoscrivere un prestito su pegno, ovver...Leggi tutto
Il prestito respinto - 17/04/2014
I prestiti rifiutati dopo le verifiche tramite Centrale Rischi o SIC
La banca o la finanziaria può ovviamente rifiutare un prestito dopo aver consultato una banca dati, ...Leggi tutto